Descrizione

Descrizione

Le interpretazioni simbolologiche di Oswald Wirth rappresentano un esauriente modello e una elegante espressione del revival magico che toccò la Francia dall’epoca di Eliphas Levi fino allo scoppio della Prima guerra mondiale. La sua interpretazione dei Tarocchi e le sue decodificazioni dell’alchimia e dell’astrologia lo confermano. L’Imposizione delle mani è quindi leggibile sia come documento biografico (e vuole esserlo), sia come sintesi di un’epoca. L’opera offre ancora oggi al lettore una serie di domande e di risposte di grande interesse. Il meccanismo conoscitivo dell’energia, che allontana ogni spiegazione semplificante, si sposa a una interpretazione della simbologia alchemica. In tanti hanno trovato la sperimentazione; in molti (da Mesmer a Reich) hanno organizzato una spiegazione teorica. Alla base c’è probabilmente il problema di una terapeutica “metafisica”, come Stefano Andreani ricorda in una breve nota conclusiva. Il libro di Wirth è in ogni caso una testimonianza del rispetto dovuto a ogni approccio terapeutico che si propone una visione olistica e spirituale del malato.

 

Oswald Wirth

Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’imposizione delle mani”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shipping & Delivery

Vestibulum curae torquent diam diam commodo parturient penatibus nunc dui adipiscing convallis bulum parturient suspendisse parturient a.Parturient in parturient scelerisque nibh lectus quam a natoque adipiscing a vestibulum hendrerit et pharetra fames.Consequat net

Vestibulum parturient suspendisse parturient a.Parturient in parturient scelerisque nibh lectus quam a natoque adipiscing a vestibulum hendrerit et pharetra fames.Consequat netus.

Scelerisque adipiscing bibendum sem vestibulum et in a a a purus lectus faucibus lobortis tincidunt purus lectus nisl class eros.Condimentum a et ullamcorper dictumst mus et tristique elementum nam inceptos hac vestibulum amet elit