Descrizione

Descrizione

Volume compagno e de’ “La Dea delle Streghe”, questo importante testo esplora il principio della divinità maschile e ristabilisce l’antico equilibrio fra Dio e Dea.
Il Dio delle Streghe, si articola in tre sezioni. Nella PARTE I vengono esaminati molti concetti riguardanti il Dio, tra cui: i suoi aspetti nel corso della storia, il Figlio/Amante, il Dio della Vegetazione, il Dio della Guerra, l’Anti-Dio e molto altro; la PARTE II getta uno sguardo ravvicinato su 12 divinità della storia e illustra un rituale di invocazione appropriato per ognuna di esse; la PARTE III presenta un’ampia sezione enciclopedica di più di 1000 divinità maschili provenienti da diverse culture del mondo, passate e presenti, correlato da una breve storia e dalle principali corrispondenze per ciascuna.
Tutte e tre le sezioni hanno utili linee guida e diagrammi, in aggiunta alle illustrazioni fotografiche che accompagnano il testo.
I Farrar sono tra gli autori più noti nell’Arte, e Il Dio delle Streghe rappresenta il lavoro più completo sull’aspetto maschile del dio.

Nb_ Libro consigliatissimo per chi vuole conoscere e apprendere le vie della magia e del potere del divino maschile.

Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il Dio delle Streghe”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shipping & Delivery

Vestibulum curae torquent diam diam commodo parturient penatibus nunc dui adipiscing convallis bulum parturient suspendisse parturient a.Parturient in parturient scelerisque nibh lectus quam a natoque adipiscing a vestibulum hendrerit et pharetra fames.Consequat net

Vestibulum parturient suspendisse parturient a.Parturient in parturient scelerisque nibh lectus quam a natoque adipiscing a vestibulum hendrerit et pharetra fames.Consequat netus.

Scelerisque adipiscing bibendum sem vestibulum et in a a a purus lectus faucibus lobortis tincidunt purus lectus nisl class eros.Condimentum a et ullamcorper dictumst mus et tristique elementum nam inceptos hac vestibulum amet elit