Aforismi Straordinariamente Magici, L'arte della Strega, News, Pensieri della Soffitta

Madri, Sorelle, figlie.. e streghe.

Ed erano madri e sorelle, erano giovani e vecchie, e mi hanno scossa, e mi hanno parlato, e si sono sedute con me a urlare alla Luna il mio dolore, e hanno ballato con me sotto stelle viste con occhi nuovi, quando finalmente il sangue e’ ripreso a scorrere nelle mie vene, e insieme a lei mi hanno detto: sei viva, sei salva, sei integra, sei innocente, sei saggia, sei libera,cammina in questo mondo necessario per te e per tutti noi,tieni accesa la luce della tua Anima e non fermarti, non scoraggiarti,non smettere mai di sapere chi sei e cosa sei venuta a fare qui’.

Va a questa donna straordinaria tutta la mia riconoscenza e la mia piu’ profonda graditudine, cosi’ come va a tutte le straordinarie donne, mute, ferite,oltraggiate, disprezzate, non ascoltate,confuse,sole,perse in questi tempi difficili, a loro tutto il mio amore, la mia comprensione, il mio abbraccio, la mia speranza, perche’ molto mi e’ stato dato, molto sono stata aiutata,e sono qui’ per ricambiare,quell’aiuto e quel dono.

E non mi importa chi sei, in cosa credi cosa fai per vivere dove vivi, sono solo una mano tesa qui’ e adesso, sono l’abbraccio che ti consola in silenzio, sono l’Amore della Madre che mi e’ stato dato per non essere trattenuto.

Entra qui’, se sei stancha riposa, ecco c’e’ una sedia e un fuoco caldo, raccontami o resta in silenzio io sono qui’ con te, adesso,perche’ non sei sola ne lo sarai mai, mai, mai….. che tu sia benvenuta.

Clarissa Pinkola Estes

 

La Soffitta delle Streghe )O(

About La Soffitta delle Streghe

C'è polvere ed è sporca, ma nella soffitta trovi ricordi e melodie di un tempo perduto. Entrate e rimanete, entrate e saggiate il mistero del tempo, antico come le rime di un incantesimo, antico come il sapore di cannella. Siamo figlie della Dea Antica, ne pratichiamo il culto, e diffondiamo il suo verbo. )O( Siate Benedetti.

Related Posts

5 thoughts on “Madri, Sorelle, figlie.. e streghe.

  1. Rosa Raffaella (detta Rossella) ha detto:

    ” quando finalmente il sangue e’ ripreso a scorrere nelle mie vene, e insieme a lei mi hanno detto: sei viva, sei salva, sei integra, sei innocente, sei saggia, sei libera,cammina in questo mondo necessario per te e per tutti noi,tieni accesa la luce della tua Anima e non fermarti, non scoraggiarti,non smettere mai di sapere chi sei e cosa sei venuta a fare qui’. ”

    3 settembre 2014
    Mi è successo di vivere esattamente questo evento!
    Quando venni risvegliata da un intervento, durato ben sette ore, per aneurisma all’aorta che coinvolgeva l’arteria renale , pensai proprio queste cose !
    Mi avevano avvisata che c’erano molte probabilità di entrare in dialisi, che sarei stata a lungo in rianimazione, che avrei dovuto essere ricoverata a lungo per l’eventuale riabilitazione, Anche i familiari erano stati avvertiti e messi a conoscenza del rischio
    effettivo di morte……
    A peggiorare la situazione ero diventata vedova da poco : mio marito era morto un anno prima per un tumore.
    Una figlia viveva all’estero e l’altra allattava un bimbo di pochi mesi . ERO SOLA !!! e nella situazione più difficile …….
    Le figlie il giorno dell’intervento spinsero la lettiga, su cui giacevo, ridendo e svirgolando nella corsia che portava alla sala operatoria….ed io non avevo più paura di morire, Lo avevo deciso il giorno prima dell’intervento ed ero pronta ad accettare qualunque cosa, anche la morte . Incredibilmente serena !!! Avevo rifiutato di assumere il tranquillante per la notte, l’infermiere insisteva, ma non ne avevo bisogno. ho perfino dormito la notte…..
    E……A DISPETTO DELLE PREVISIONI CATASTROFICHE DEI MEDICI rispetto ad un intervento che non era programmabile, neppure sulla carta (dovevano aprire per andare a vedere) al risveglio venni trasportata a letto nella mia stanzetta, supermonitorata, sedata, tubicini dappertutto, bip-bip che suonavano …ma ancora viva .
    FU COSI’ che, grata a tutti coloro che avevano lavorato sul mio corpo con perizia (chirurgo vascolare ed urologo in equipe) e con l’aiuto di chi sentivo che mi aveva protetta e dato quiete…. dal mondo spirituale …MI PROPOSI LA VOGLIA DI VIVERE….sarebbe stato uno spreco lasciarmi andare dopo quel grande impegno…I primi passi …attaccata alla piantana, avanti e indietro nel corridoio per riattivare la circolazione, dato i due by pass all’inguine ! Più di cento graffette da spuntare, il mio addome era stato profondamente tagliato in due parti, come si squarta una bestia da macello e poi, mesi e mesi di convalescenza a casa …da sola …con un cuscino che mi reggeva lateralmente la pancia per sentire meno il dolore. Chinarsi per raccogliere dal pavimento qualsiasi cosa, mi era impossibile….Una figliola era venuta ad assistermi a casa, lasciando mia nipote e il suo compagno per un mese. Allora abitavano all’estero. L’altra figlia mi lavava il corpo ed ho imparato ad accettare le sue cure, anche se all’inizio mi creava disagio questo contatto così intimo…Mi chiese di accettarlo come un dono …Che dolce!…ero di una serenità ed accettazione, calma, paziente…non so spiegarmi neppure come abbia fatto a sopportare tutto quel male. Non volevo neppure farmaci antalgici….
    ORA SO MOLTISSIMO SUGLI ASPETTI DEL CORPO, LE FUNZIONI, LE POSTURE…LE DISFUNZIONI, IL MALE ….
    e grazie a Dio, posso anche raccontarlo …A gran fatica, ma ho ripreso a muovere il diaframma per il canto, attività che mi piace tantissimo e la ferita si è ben riassorbita…
    Ciò che mi è pesato di più? Non il male. NO! Quello l’ho preso per le corna, come un antico eroe. Mi è pesata la solitudine e mi segue ancora …Ho voglia di gente, di amore, di tenerezza. Voglio diventare anche più buona perchè anche se la Bellezza è pur sempre il mio mito , la Bontà è ciò a cui aspiro di più ….vorrei impararla meglio !

    GRAZIE PER QUESTA OPPORTUNITA’ DI METTERE PER ISCRITTO LA MIA VICENDA PERSONALE
    un abbraccio dal cuore
    Rossella

    1. daniela ha detto:

      Grazie per questa bellissima e toccante condivisione.. Grazie.

    2. cinthia ha detto:

      Sei bellissima

    3. Grazie a te dal più profondo del cuore, che tu possa sempre essere benedetta in ogni tuo respiro )O(

      1. Rosa Raffaella (detta Rossella) ha detto:

        Grazie per la vostra benevolenza <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *