News

**Luna Piena 24Gennaio** Il Seme Selvaggio della Dea Madre.

La Luna del Lupo, sorge il 24 Gennaio, alle ore 02:46,la prima luna piena dell’anno nuovo.

Porta con se qualcosa di nuovo,non solo nelle parole ma anche dentro il nostro corpo, dentro la nostra anima selvaggia.

Il Freddo si fa sentire in questi giorni, deciso, ghiaccia i pensieri, i semi pronti all’esplosione aspettano nel freddo e nel buio l’avvento caldo della Luce di Imbolc. La Luna del Lupo è la Luna dell’inverno, del ghiaccio, della parte oscura della nostro io selvaggio. 
Luna che custodisce i semi preziosi, pronti a germogliare facendosi primavera e diventando fiore e frutto.
Abbiamo lasciato dietro il Solstizio d’inverno, dove la promessa del seme, della luce, del nostro intuito, della nostra scintilla è stato concepito. Pensiero che abbandona l’astratto e diventa consapevole di esistere, di essere e di divenire. Le parole, come la promessa, prende forma, s’incanta e mostra a noi il sentiero nascosto dalla neve. Mostra a noi il percorso della purificazione. Mostra a noi la bellezze selvaggia, di posti indomiti e perfetti.

Il Lupo ci guida, come animale Totem, come saggio guardiano, fedele amico e compagno verso la bellezza, verso il potere antico. Streghe, Sciamani, Donne e Uomini, tutti passano dal deserto della loro anima, li incontrano la Vecchia, la Loba, che tesse il filo dell’essenza. Abilmente ci conduce verso un nuovo orizzonte, danza con i lupi, sotto la Luna. Danza nello splendore pallido del tempo. Danza aprendoci ad una nuova via. Tutto muore. Dalla morte nasce la vita. Da ciò che è putrefatto nasce la magia dell’esistenza.
Il Lupo, intreccia il sentiero, il bosco, la natura, i raggi di sole che filtrano attraverso le Nuvole.
Tutto segue la ruota del tempo, tutto si illumina nel potere della Fiamma Sacra di Brigid.
Anno nuovo, dicevamo prima.
Nuove intenzioni.
Nuova vita.
Nuovi semi che germogliano.
Nuovi semi che noi piantiamo.
Nuova speranza che doniamo a noi stesse/i. Come un regalo che ci meritiamo. Un dono che facciamo a noi stessi.

E’ tempo di essere, di divenire e di continuare a piantare. Insieme alla Lupa, danziamo, insieme a questa antica magia, diventiamo fibra della stessa magia, dove il corpo si libera nella danza del piacere, dove il corpo senza freni si posa nel tutto, saggiandolo, gustandolo, sentendolo.

La Luna Piena ci porta nel suo mondo, nel nostro ciclo interrotto. Vita, Morte e Rinascita si mescolano nel nostro grembo, utero della Grande Madre, che diventa di nuovo fertile, vivo di muschi e licheni.

E’ tempo di danzare. E’ tempo di conoscere la nostra parte selvaggia.

Sia Sempre Luce

La Soffitta delle Streghe

Ph:Girl With A Wolf by Ryan McGinley

About La Soffitta delle Streghe

C'è polvere ed è sporca, ma nella soffitta trovi ricordi e melodie di un tempo perduto. Entrate e rimanete, entrate e saggiate il mistero del tempo, antico come le rime di un incantesimo, antico come il sapore di cannella. Siamo figlie della Dea Antica, ne pratichiamo il culto, e diffondiamo il suo verbo. )O( Siate Benedetti.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *