Luna, News, Zodiaco

28 Luglio.Rituale di Luna Piena:Immergi la tua anima nell’arcobaleno

Questo piccolo rituale volge a celebrare la Luna Piena di luglio, La luna del raccolto.

 

In questo periodo la Dea, dopo essersi spogliata, nuda e pura si presenta a noi.

Ha affrontato le sue tenebre ed ora nasce nuovamente gravida del suo splendore al fianco del suo consorte con il quale ha creato la vita irrorando la terra d’amore.

 

Fiori, frutta, grano, acqua, fuoco e vento.

In questo momento possiamo immergere tutto il nostro spirito negli infiniti colori del suo manto ed oggi celebriamo la nostra riconoscenza cercando di divenire in equilibrio con il tutto.

 

Materiali:

Una pietra o un cristallo che verrà caricato

Una candela bianca

Materiale per creare l’atmosfera nel vostro cerchio

 

Come sempre procediamo all’allestimento e alla chiusura dello spazio sacro.

Accedete della musica, diffondete dell’incenso o delle essenze in olio.  Chiudete il cerchio spargendo ciò che preferite, può bastare anche del sale. Prima di chiudere il cerchio fate attenzione a lasciare il necessario per il rito all’interno. Ovviamente se volete potete anche effettuare il rito senza la creazione del cerchio, seguite sempre il vostro istinto.

 

Sedetevi davanti la candela, accendetela e iniziate a concentrarvi.

Riflettete su tutti i doni che la Dea ha elargito fino a questo momento, provate ad immaginare quando ancora donerà.

Lei è lì davanti a voi per ascoltare.

Recitate:

“ Dea madre,

Giungi a noi nuovamente gravida e meravigliosa

Da te nasce e muore ogni cosa

Pura madre dalle vesti d’argento

Sono qui d’innanzi a te ed esprimo il mio intento

Donami e Mostrami la via da seguire

In equilibrio la mia essenza vuole divenire. “

 

Ora attendete qualche istante in silenzio.

Osservate la fiamma della candela che illumina l’oscurità, se potete volgete il vostro sguardo verso la luna piena, se non potete visualizzatela sopra di voi.

Prendete la pietra e stringetela tra le mani.

Ponete i palmi uniti sopra la vostra testa e attendete chiudendo gli occhi.

 

Visualizzate un fascio di luce partire dalla luna e giungere fino a voi, avvolgendovi.

 

Il fascio, da luce compatta, si frammenta in un meraviglioso arcobaleno ed ogni colore giunge a voi donandovi una peculiarità e caricando la pietra.

 

Recitate:

“Rosso, Donami la forza per affrontare le mie sfide.

Arancione, Mostrami l’ottimismo con cui vedere le cose.

Giallo, portami il successo nella mia vita.

Verde, reca la fortuna nella mia via.

Azzurro, Donami spirito sereno.

Indaco, guarisci la mia mente e reca equilibrio.

Viola, fai giungere a me la creatività e la spiritualità.

Questo vi chiedo senza bramosia,

Ciò che comando, sia”

 

Trascorrete tutto il tempo necessario in questa posizione, potete anche abbassare le mani e ripetere più volte l’invocazione dei colori. Godetevi le energie meravigliose dell’arcobaleno.

 

Una volta terminata ogni cosa potete poggiare la pietra in terra e ringraziare la Dea con parole sincere provenienti dal cuore. Conservate la pietra per poter rievocare una o più caratteristiche che vi sono state donate quando ne avrete la necessità.

Spegnete la candela, ringraziate e portate un dono in natura. Può essere qualsiasi cosa anche della frutta. L’importante è non inquinare.

 

Siate Benedette e Benedetti )o(

Scritto da Federica Neri

Con amore per la soffitta delle streghe

 

About La Soffitta delle Streghe

C'è polvere ed è sporca, ma nella soffitta trovi ricordi e melodie di un tempo perduto. Entrate e rimanete, entrate e saggiate il mistero del tempo, antico come le rime di un incantesimo, antico come il sapore di cannella. Siamo figlie della Dea Antica, ne pratichiamo il culto, e diffondiamo il suo verbo. )O( Siate Benedetti.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *