Luna, News, Parole di Magia, Zodiaco

**9 Luglio**Luna Piena: La danza del Capricorno tra Mare e Terra.

… Nasce così tra terra e mare la Luna del 9 Luglio. Sotto il segno del Capricorno soffio di vento, spirito e materia si fondono nel grembo della Dea Madre. Giunge il tempo dell’emozione, giunge il tempo del raccolto, l’ultimo, la fine che precede inevitabilmente l’inizio.

Il capricorno scalpita, tra aria e tempesta, si muove tra terra e mare, tra pensieri astratti e pensieri concreti. Ultraterreno si muove nel nostro io e mostra le chiavi di quesi sentieri che non sono ancora stati vissuti e  calpestati. Ci mostra la via oltre l’arcobaleno dei sensi, ci mostra il potere dell’eleganza e della forza, della determinazione che non si spezza mai, che non demorde mai, che rimane concentrata sul suo punto fisso.

Quando parlo di sentire, non mi riferisco a percorsi che portano spiritualità, divinità e altro; parlo di percorsi che dobbiamo fare su questa Terra, tra i boschi, nelle foreste che non sono state esplorate. Lasciate da parte i sentieri dell’anima, lasciate i vostri rifugi, lasciate le vostre certezze e avventuratevi verso l’ignoto. Verso le cose che sono ancora sconosciute, le cose che ancora nessuno ha compreso, percepito e inventato.

Tutte e tutti noi siamo anime che si sono saziate del divino, siamo andati a cena, abbiamo giocato a scacchi, abbiamo steso teli attraverso le memorie antiche, abbiamo danzato nel percorso delle nostre antenate, ma adesso dobbiamo comprendere che dobbiamo passare alla fase successiva. Conoscere la materia, toccare la terra, toccare il fango, toccare l’erba. Non possiamo solo fantasticare e filosofeggiare su semi, fiori e betulle. Dobbiamo conoscere la Betulla, dobbiamo incorniciare la nostra esistenza con qualcosa di reale e vivo.
Il Capricorno arrogante ci strattona nell’uragano, ci porta a comprendere il messaggio che la stessa Dea Madre ci porta sui raggi argentei della Luna.  Non è una punizione, ma una benedizione. Scuoterci ci farà risvegliare, ci farà attivare, ci farà sentire che siamo vivi. Per conoscere ciò che c’è in alto dobbiamo comprendere e scoprire ciò che c’è in basso.


Che senso avrebbe comprendere il divino se non ho compreso ciò che sono io? Che senso ha fare percorsi se ancora non ho compreso cosa sono io?

Siamo qui per essere vivi, reali nella nostra follia. Dobbiamo cominciare a sporcarci con la Terra, dobbiamo cominciare a sentire ad avvertire e rendere reale la storia che stiamo scrivendo. La nostra storia è importante, poiché ci racconta chi siamo, da dove siamo venuti e dove andremo.

Siamo fatti di corpo, di carne, di vita, di linfa vitale. Siamo fatte di emozioni che portano all’amore, di dolore, di ossa e battiti. Siamo fatti di materia. Dobbiamo in tutti i modi sperimentare la materia, viverla, conoscerla, comprenderla, studiarla, apprenderla, sentirla e portarla nella nostra esistenza.

Il messaggio del Capricorno è chiaro, lui salta, rimane in equilibrio su punte acuminate, rimane in bilico tra lo spazio e il vuoto… e quando accade salta coraggioso verso la prossima roccia. Salta e si rende divino, nella conoscenza, nella volontà che lo porta a credere di farcela. E ce la fa. ci riesce. Supera l’ostacolo comprendendo il pericolo, facendo si che quel pericolo sia la sua salvezza.

Adesso cambiate prospettiva, siete troppi saldi sul vostro io, troppo concentrati su ciò che è stato, ciò che è andato, ciò che avete vissuto.

Lasciate e saltate nel vuoto, consapevoli del fatto che sperimentando la paura, il dubbio, il rischio di perdere tutto, riuscirete e capire che tutto è in continuo movimento, in continua trasformazione, in continuo cambiamento.

Che streghe siamo se non accettiamo il cambiamento?
La Materia forma lo Spirito e lo spirito crea la materia. Tutto sta nel tutto.

Ora è tempo di immergersi nell’acqua della Luna e portare a galla la forma, la forza, la passione credente del Capricorno.
E’ tempo di essere, non possiamo più girarci intorno, non possiamo tentennare.. dobbiamo cambiare e vivere.

Buona Luna Piena a tutte e tutti Voi Soffittane e Soffittani.

Sempre vostra la Soffitta delle Streghe

About La Soffitta delle Streghe

C'è polvere ed è sporca, ma nella soffitta trovi ricordi e melodie di un tempo perduto. Entrate e rimanete, entrate e saggiate il mistero del tempo, antico come le rime di un incantesimo, antico come il sapore di cannella. Siamo figlie della Dea Antica, ne pratichiamo il culto, e diffondiamo il suo verbo. )O( Siate Benedetti.

Related Posts

One thought on “**9 Luglio**Luna Piena: La danza del Capricorno tra Mare e Terra.

  1. annalisa ha detto:

    Grazie di cuore..vi ho scoperto per caso e di tanto in tanto torno a voi..colgo spunti su rituali, certezze su sentimenti riguardanti la luna o il mare….
    Grazie delle parole ben scritte ma ancor meglio provate
    Annalisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *