News, Pensieri della Soffitta, Zodiaco

28Luglio: Luna Piena: Devo imparare ad essere una Sirena per immergermi negli abissi.

Come una sirena” mi disse mia nonna,
devi essere come una sirena per capire le profondità del tuo io”.
Mi sorrideva sempre quando ero nella vasca e imitavo il verso della foca o di un delfino.
“ E se ci fosse la strega del mare?” chiedevo sempre io.
“ Spero che tu possa davvero incontrarla, bambina mia, per il tuo bene, per l’amore e per la magia”.

Mia Nonna era molto enigmatica.
Saggia, tremendamente saggia, ma molto enigmatica.
Ermetica.
Ma nella sua saggezza, nelle sue favole, sapevo perfettamente che c’era ( e continua ad esserci) un fondo di verità.

Profondità.
Devo imparare ad essere una sirena diceva Anais Nin, per immergermi nelle mie profondità.
Così accade.
Come in sogno.

Ho la coda.
Ritorno nell’oceano.
Ritorno come spuma di mare, acqua che torna all’acqua.
Cosi avviene la nascita attraverso le pareti umide del grembo, nel mistico liquido amniotico.
Cosi avviene che la Luna si fa piena nel segno dell’Acquario. Forte, Testarda. Nuota nell’oceano insieme al nostro io femminile e primordiale.

Ma mia nonna aveva ragione.
Ne aveva davvero da vendere!
Bisogna domare questo abisso e diventare una sirena.

Nuotare.
Essere libera dai preconcetti, dalle idee che raggelano il cuore e il cervello

La Luna piena ci rende libere, ci avvolge nella sua pienezza e nella sua costanza, nella sua grazia e ci mostra la via del cambiamento.
Acqua che s’immerge in altra acqua, cosi come le stelle nei tarocchi, gravide di idee e di comete versano acqua nell’acqua per rendere reali i sogni e le speranze.
Voglio essere una sirena.
Voglio immergermi nel blu e cavalcare il mio capricorno “marino”.

Mare.
Come sale che purifica da ogni cosa.
Acqua che dona profondità alle cose, al sentimento e lava via.
Luna Piena che ci fa incontrare la strega del mare.
Da lei possiamo avere la libertà.

“ Ti darò una pozione che ti farà diventare umana” diceva Ursula ad Ariel.
Realizzando il suo desiderio, lasciare il mare e amare.
Amare, amore, amando.

La Sirenetta voleva amare, ma due sono le storie, in una ha un lieto fine, nella seconda lei diventa spuma del mare. Lei si ricongiunge con il mare stesso, fonte di tutte le meraviglie e di tutte le oscurità esistenti.

Cosi questa Luna richiede una scelta.
Una strada da percorrere.

Chi vuole un lieto fine?
Chi vuole essere una sirena per immergersi negli abissi?

Lasciare tutto?
Bisogna fare una scelta.

Bisogna scegliere. Cosi questa Luna piena, con la sua eclissi e con il potere del grano come ultimo sabba estivo, ci porta ad una scelta.
Scelgo di essere libera o scelgo di essere non libera?

Scelgo.
In noi c’è il potere della scelta.
In noi c’è la consapevolezza di voler diventare umani, o di essere delle sirene oppure di tornare al profondo blu, come schiuma di mare.
Non sapremo mai il continuo della storia della Sirenetta, ma non che lei sia svanita. E’ cambiata è diventata magia, o forse è lei stessa la Strega del mare.

La Luna piena ci invita ad esplorare il mare, quello che abbiamo dentro.
Quello che non ascoltiamo mai.
Quello che è fatto di terra e di acqua,  una via di Mezzo. Una strada centrale.

Sei felice ti domanda?
Si o no?
Due sono le strade, un pò come acqua e mare.Terra salata e foreste.

Non ti adattare a nessuno mia sirenetta” diceva mia nonna.Adattati a te stessa, non ti opporre alla voce che ti chiama.

Non dimenticare che tutti veniamo dal mare, e siamo creature da A-mare, veniamo dalla Luna e siamo chiamati a danzare ancora e ancora.”


Il 28 Luglio la Luna si fa piena, nel suo segno tra terra e mare. Non sceglie. Lei è tutte e due. Lei è fatta di cose nascoste.

Cercate le perle dentro il vostro cuore. Nessuno vi darà ricordi ed emozioni se non sarete voi ad aprire il vostro guscio.

Voglio essere una sirena.

Cantare.

Giocare.

Vivere.

Cercare la mia bambina interiore.

Devo immergermi nei miei abissi e trovare le risposte che sono dentro di me.

Che sia una Luna piena di acqua, d’amore e di acqua salata.

Che possiate essere purificate/i di cose nuove e vive.

Sempre vostra “ Una sirena” che abita ne la Soffitta delle Streghe

About La Soffitta delle Streghe

C'è polvere ed è sporca, ma nella soffitta trovi ricordi e melodie di un tempo perduto. Entrate e rimanete, entrate e saggiate il mistero del tempo, antico come le rime di un incantesimo, antico come il sapore di cannella. Siamo figlie della Dea Antica, ne pratichiamo il culto, e diffondiamo il suo verbo. )O( Siate Benedetti.

Related Posts

3 thoughts on “28Luglio: Luna Piena: Devo imparare ad essere una Sirena per immergermi negli abissi.

  1. Yolanda ha detto:

    Bellissimo! Da rifflettere! Grazie sorella

  2. Anna ha detto:

    Bellissimo regalo per il mio compleanno! Io che sono nata di mercoledì 28 luglio come le streghe

  3. Ariel ha detto:

    Meravigliose parole mi hanno toccata nel profondo..grazie di cuore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *