L'arte della Strega, News, Pensieri della Soffitta

°°22Settembre2017: Equinozio d’autunno: Tutto inizia da qui…

Autunno che mi prende, che mi fa volare, che mi raccoglie sporca e infreddolita.
Mi ciba l’anima, mi ciba il cuore, mi scalda.
Autunno che vieni, autunno che sorridi, autunno che canti… mostrami le tue foglie, mostrami, mostrati.

Arriva l’autunno, nel suo volteggiare, nella sua meraviglia, nel suo ricordo sereno.
Arriva e porta con se Mabon.

Le foglie cominciano ad ingiallire, e si muovono nel vento.

Arriva il momento di difendere nel nostro profondo io, arriva l’attimo in cui come Persefone anche noi discendiamo nel nostro antro. Aprite il cuore, la mente e volate insieme al vento.

Chi ha parlato di Morte?
Chi ha raccontato che in autunno tutto muore?
Non accade questo, le storie sono vecchie, abbiamo bisogno di scriverne ancora.

In Autunno, a Mabon tutto rinasce, tutto fiorisce. La Ghianda conosce il segreto della forza e sa che nel suo animo sboccerà una Quercia.

Mistico, sovrano del tempo e del cambiamento, Mabon viene ad annunciare una fine che diventa un inizio per tutte e tutti Noi.

E’ tempo di cominciare da quel mucchio di foglie cadute la.
E’ tempo di sentire i messaggi e i suoni che il vento porta.

Conoscenza e Visioni nel grande turbino del cosmo, la Terra si muove e canta il canto della bellezza. Tutto si tinge di arancio, di rosso, di giallo, sicure che sia una morte?
IO sento solo vita, che scorre, vita che nel silenzio prepara la sua bellezza.

Tutto accade nell’oscurità delle cose. Arriverà anche dicembre con la Sua Luce, ma tutto adesso prepara il cuore e la mente per l’oscurità. Il seme fa così. Si affida con fiducia senza timore all’utero dellaTerra. Entra dentro, penetra fino in fino nella Vagina cosmica. Li mettere radice nella profonda oscurità. S’affida una volta, anche due, anche tre a tutto quello che è il movimento cosmico. S’affida e nella sua totale fiducia non nel destino, non nel caso, ma in se stesso germoglia. Nasce, fiorisce, esplora, diventa grande… e naviga verso nuovi orizzonti.

Chi ha parlato di morte?
Chi ha parlato di morte non sapeva che l’autunno è una festa. Il passaggio della fine che entra e penetra nel potere immenso dell’inizio.

Chi ha deciso cosa è la fine?
Chi ha deciso cosa è l’inizio?

Voi avete tutto il potere di decidere di scegliere.

Io ho tutto il potere di dire, di pensare e di essere come voi.


Persefone ci invita, nel suo Utero, nella sua magia. Nella sua festa, nella sua sacra cerimonia, alla ricerca della verità, che non rimane mai solo una, si moltiplica e diventa molte verità.

Persefone discende e insieme a noi mangia al banchetto sacro.
Non è una funerale credetemi.

E’ la celebrazione del divino, il passaggio del cosmo dalla putrefazione alla maturazione e alla bellezza di tutto ciò che noi abbiamo.

Andiamo verso l’Autunno, festa, eleganza e magia. Indossate la speranza della rinascita, del nuovo e venite ancora insieme a Noi.

E’ l’inizio delle cose belle e nuove.

Adesso è tempo solo di brindare.

Voi a cosa Brindate?

Sempre Vostra la Soffitta delle Streghe

About La Soffitta delle Streghe

C'è polvere ed è sporca, ma nella soffitta trovi ricordi e melodie di un tempo perduto. Entrate e rimanete, entrate e saggiate il mistero del tempo, antico come le rime di un incantesimo, antico come il sapore di cannella. Siamo figlie della Dea Antica, ne pratichiamo il culto, e diffondiamo il suo verbo. )O( Siate Benedetti.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *