Feste della ruota dell'anno, Incantesimi, News, Parole di Magia

**21Marzo*L’estasi della Primavera, Fiorire è un atto d’amore.

La Primavera è Estasi.
La  Primavera è magia che nasce dentro.

Tutto sboccia quando deve sbocciare, tutto cresce all’interno del nostro cuore.
La Primavera è un atto d’amore, è un gesto leggero che ci carezza il viso, l’anima e scusa il nostro corpo come una tempesta leggera.
Sbocciata è a primavera adesso nel nome della Dea che Inaugurala Vita, che sente la vita crescere dentro, e gravida come eterno fiore sboccia.

La Primavera segna il passaggio, tra ciò che “appare” morto e senza vita, al rifiorire di tutta la Natura. Questo passaggio, viene celebrato e onorato da Occidente ad Oriente. Il potere dei culti primaverili mette radici già dai tempi dell’Antico Egitto. Il mito di Iside e Osiride ci riporta indietro ai fasti delle Grandi Piramidi, dove ogni giorno era una celebrazione della vita che rifletteva il suo potere tra le sponde fertili del Nilo. Ecco una parola chiave che gioca un ruolo importante in tutti i culti della Primavera.  Moltissime sono le tradizioni che si legano al concetto di sacrificio, nascita morte.. e rinascita che porta in dono la Fertilità. La primavera viene legata al simbolo del seme, mette radici nel buio, e li troviamo la vita. Nella perenne oscurità tutto rinasce, nel buio avviene il grande mistero del cosmo, la vita che nasce, il seme che si fa spazio tra le zolle di terra per riemergere a nuova vita.
Moltissime tradizioni ci offrono miti legati alla Primavera, al concetto di nascita e rinascita.
Uno dei miti legati al culto della Primavera è senza alcun dubbio il ritorno di Persefone tra le braccia della Madre Demetra. Sei mesi prima la giovane fanciulla discendeva nelle profondità della Terra, ora è pronta a risalire e portare il dono della rinascita e della speranza che i popoli antichi riponeva nella Terra, nei suoi frutti e nel potere eterno del Grembo sempre Fertile.
La Terra dunque viene vista come Madre, Gravida, e pronta a donare il suo frutto sacro, concesso a chi con sudore sacrificio l’avrebbe pregata e onorata.
Altro mito dove viene mostrato il sacrifico di nascita è rinascita quello di Attis. Il giovane voleva sposare una giovane mortale, ma Cibele innamoratasene, lo feci impazzire tanto da portarlo ad evirarsi. Il sangue penetrando nella nuda terra fece germogliare viole e mammole, e gli Dei compassionevoli trasformarono il giovane in un Pino sempre Verde.
La Primavera è dunque un passaggio, dove La Grande Dea abbraccia il Grande Dio Padre, e il loro amore e il loro potere ingloba tutta la Natura, lasciando così che tutto riemerga dal buio a nuova vita. (Da Agenda della Mela 2017)
La primavera è il passaggio del cuore, è un atto d’amore, un atto dell’universo dove si celebra la vita, dove ognuno di noi è chiamato a far sbocciare quello che ha dentro. Tutto avviene quando deve avvenire, state serene/i il fiore già bello sboccia nel momento in cui deve sbocciare… presto o tardi tutto fiorirà e con gli alberi anche Voi.

Sempre Vostra La Soffitta delle Streghe

About La Soffitta delle Streghe

C'è polvere ed è sporca, ma nella soffitta trovi ricordi e melodie di un tempo perduto. Entrate e rimanete, entrate e saggiate il mistero del tempo, antico come le rime di un incantesimo, antico come il sapore di cannella. Siamo figlie della Dea Antica, ne pratichiamo il culto, e diffondiamo il suo verbo. )O( Siate Benedetti.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *