Esbat, esbat e danza, Luna, News

••29 Maggio• Rituale di Luna Piena: Abbandona ciò che ti pesa.

Questa particolare Luna piena rappresenta le energie di Beltane e ci accompagna verso Litha. In questo momento poniamo la nostra attenzione su noi stessi e sul nostro posto nel mondo, la Luna Piena ci invita a “saldare” i legami, a stringere e conservare i rapporti salutari per noi, ad eliminare quelli nocivi è a lasciar andare i resti di ciò che non c’è più e che non ci appartiene.
A differenza di molti riti che in questo momento si concentrano su rapporti che già esistono (amore, amicizia, lavoro, famiglia, ecc..).
Io voglio dedicare l’attenzione al “passo precedente”, un momento necessario per vivere serenamente e appieno qualsiasi legame.

“Non puoi iniziare un nuovo capitolo se continui a rileggere l’ultimo”

Il perdono, l’energia del lasciar Fluire.
Il perdono per noi, il perdono per chi abbiamo intorno, il perdono per le situazioni che ci fanno stare male, il perdono per la sofferenza, per le mancanze, per la rabbia, per il silenzio, per le parole di troppo.

Perché è necessario questo perdono?
Per noi, perché oggi vogliamo mettere un punto e cambiare, rinascere.
Vogliamo smettere di portare sulle spalle la zavorra di ciò che non ci permette di vivere appieno la nostra vita. Vogliamo lasciar andare i pesi che ci schiacciano in terra e non ci permettono di librarci in volo, verso un’esistenza più serena.

Materiali necessari:
– Candele, pietre, fiori, ECC.. tutto quello che vi serve per arredare il vostro spazio di lavoro.
– 4 rappresentazioni degli elementi (possono essere 4 candele colorat, dei simboli oppure un vasetto di terra, uno d’acqua, una candela e dell’incenso)
– nastro bianco (circa 1m)
– una penna

(Se volete potete eseguire un bagno di purificazione prima di procedere al rituale.)

Allestite il vostro spazio di lavoro, come sempre formate un cerchio e decoratelo con ciò che volete, seguite il vostro istinto. Se volete accendete della musica rilassante.
Ponete all’interno gli elementi, il nastro e la penna.
Accendete tutte le candele (tranne quella utilizzata per rappresentare il fuoco), sedetevi nel cerchio e rilassatevi.
Concentratevi su ciò che state per fare.
Prendete il nastro bianco e stringetelo tra le mani, rappresenta la vostra vita.
Con la penna personalizzate il nastro in modo che rappresenti unicamente voi. Potete scrivere le vostre iniziali, realizzare qualche simbolo che vi rappresenta, firmarlo, ecc.. come sempre lasciatevi guidare dal vostro istinto.

Ponete la vostra attenzione sul nastro e iniziate a visualizzare tutto ciò che rappresenta un ostacolo nella vostra vita, ciò che non vi permette di raggiungere pace e serenità.

Ad ogni pensiero legate un nodo sul nastro. Ogni nodo rappresenta ciò che ci danneggia, i nostri pesi.

Siate molto specifici in questa fase e se volete, mentre legate il nodo, potete esprimere a voce che cosa rappresenta pronunciando una frase che descriva l’ostacolo.

Realizzate tutti i nodi che vi servono.

Una volta terminato osservate il nastro. All’interno di quei nodi sono racchiusi i vostri problemi, le energie negative, i pensieri nocivi, le relazioni e i rapporti che ci fanno male.

Ora preparate gli elementi e avvicinateli a voi e al nastro, accedete la candela del fuoco, accendete l’incenso e procedete con la seconda parte del rituale.

Soffermatevi prima sulla Terra.
Stringete tra le mani il nastro (dovete posizionarlo davanti a ciò che rappresenta l’elemento), e recitate:
“Terra antica, Spirito sapiente,
Ti prego aiutami a purificare la mia vita,
allontana il male e donami stabilità.”
Poi fate la stessa cosa con L’acqua e recitate:
“Acqua immensa sorgente di vita,
Ti prego aiutami a purificare la mia vita e
aiutami ad accettare i miei sentimenti e a lasciar fluire le energie ostili”
Poi il fuoco
“Fuoco potente, antico spirito di mutazione,
Ti prego aiutami a purificare la mia vita,
donami la forza e l’energia per distruggere le negatività”
Poi l’aria
“Aria indomabile, padrona del movimento e della creatività,
Ti prego aiutami a purificare la mia vita,
donami la forza di purificare i miei pensieri”

Concentratevi su quello che state facendo e percepite la forza degli elementi dissolvere i problemi, le energie negative, i pensieri nocivi, le relazioni e i rapporti che ci fanno male.

Iniziate a sciogliere ogni nodo, uno alla volta.
Quei problemi non ti appartengono più e la tua vita inizia a tornare serena e priva di ostacoli, così come il nastro bianco.

Se ne sentite l’esigenza potete ripetere più volte la richiesta di aiuto agli elementi fin quando non vi sentirete in grado di sciogliere tutti i nodi presenti sul nastro.

Lasciate il nastro esposto alla luce della Luna piena e conservatelo in un posto riservato, potrete utilizzarlo quando avrete bisogno di allontanare nuovamente delle energie negative dalla vostra vita.

Come sempre, se ne sentite l’esigenza, vi invito a modificare e personalizzare il rituale per renderlo vostro.

Benedizioni.

Scritto e realizzato da Federica Neri, con amore per La soffitta delle Streghe

About La Soffitta delle Streghe

C'è polvere ed è sporca, ma nella soffitta trovi ricordi e melodie di un tempo perduto. Entrate e rimanete, entrate e saggiate il mistero del tempo, antico come le rime di un incantesimo, antico come il sapore di cannella. Siamo figlie della Dea Antica, ne pratichiamo il culto, e diffondiamo il suo verbo. )O( Siate Benedetti.

Related Posts

One thought on “••29 Maggio• Rituale di Luna Piena: Abbandona ciò che ti pesa.

  1. Andrea ha detto:

    Complimenti vi seguo sempre e siete fantastiche , in ogni post trovo ispirazione , saggezza e spiritualita’ .
    Grazie ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *